03 Dicembre 2021
News

SERVIZIO CIVILE REGIONALE

29-04-2021 08:58 - SERVIZIO CIVILE REGIONALE
Requisiti e condizioni di ammissione
Possono partecipare alla selezione tutte le persone, senza distinzione di sesso che, alla data di
presentazione della domanda:
- siano regolarmente residenti, domiciliati o soggiornanti in Toscana;
- siano in età compresa fra diciotto e ventinove anni (ovvero fino al giorno antecedente il compimento
del trentesimo anno);
- siano disoccupati, inattivi;
- siano in possesso di idoneità fisica;
- non abbiano riportato condanna penale anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un
anno per delitto non colposo.

I requisiti di partecipazione, ad eccezione del limite di età, devono essere mantenuti dalla data di
presentazione della domanda sino al termine del servizio.

Possono partecipare coloro che stanno frequentando un qualunque corso di studi.

Non possono presentare domanda i giovani che:
- svolgono o abbiano già svolto servizio civile nazionale/universale o servizio civile regionale in
Toscana o in altra regione in qualità di volontari, ovvero che abbiano interrotto il servizio prima della
scadenza prevista, ad eccezione di coloro che hanno cessato il servizio per malattia, secondo quanto
previsto dall'articolo 11 comma 3 della legge regionale 35/06. Non è inoltre consentito svolgere
contemporaneamente il servizio civile regionale in Toscana ed un altro servizio civile, nazionale o
universale.
- abbiano avuto nell'ultimo anno e per almeno sei mesi con l'ente che realizza il progetto rapporti di
lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo. In tali fattispecie sono ricompresi anche gli
stage retribuiti.

Presentazione delle domande
La domanda di partecipazione, rivolta direttamente all'ente che realizza il progetto prescelto, deve essere presentata all'ente medesimo solo in modalità on-line di seguito indicata, dalle ore 8 del 29 aprile 2021 entro e non oltre le ore
14.00 del 28 maggio 2021.

La domanda di partecipazione corredata dal Curriculum Vitae debitamente datato e firmato in forma
autografa, può essere presentata solo on-line, accedendo al sito: https://servizi.toscana.it/sis/DASC

La domanda on-line può essere presentata:
- accedendo al sito di cui al precedente punto 2, utilizzando la propria carta sanitaria elettronica (CNS -
carta nazionale servizi sanitari rilasciata dalla Regione Toscana) munita di apposito PIN, tramite un
lettore di smart card; la carta sanitaria elettronica (CNS) deve essere stata preventivamente attivata. Per
informazioni su come attivare la carta ed ottenere il relativo PIN occorre consultare il seguente sito:
http://www.regione.toscana.it/servizi-online/servizi-sicuri/carta-sanitaria-elettronica
In caso di accesso al sito per la domanda on-line con CNS non è necessario allegare copia di un
documento di identità;
- con accesso senza carta sanitaria elettronica (CNS) accedendo al sito di cui al precedente punto 2,
seguendo le istruzioni fornite sul sito medesimo; in questo caso è necessario allegare alla domanda
copia fronte retro di un documento di identità in corso di validità;

Può essere presentata una sola domanda di partecipazione per un solo progetto di servizio civile; in caso di presentazione di due o più domande sul medesimo
avviso, il giovane viene escluso dalla partecipazione a tutti i progetti per i quali ha presentato domanda.

Durata e rimborso
La durata del servizio civile regionale è pari a 12 mesi; ai giovani in servizio è corrisposto direttamente dalla Regione Toscana un assegno di natura non retributiva pari a 433,80 euro.
Il primo pagamento avverrà - successivamente alla verifica dell’attività svolta per almeno 90 giorni dalla data di avvio del servizio civile - il giorno 30 del 5° mese solare rispetto al mese di avvio (per esempio se il servizio civile inizia dal 1° al 30 del mese di gennaio, il primo pagamento avverrà il 30 maggio) e si riferirà all’attività dei primi 3 mesi solari (per es. se il servizio inizia il 10 di gennaio, il primo pagamento si riferirà al periodo che va dal 10 al 30 gennaio, tutto il mese di febbraio e di marzo). Successivamente al primo pagamento, il compenso di ogni mensilità verrà corrisposto due mesi dopo il mese di effettuazione del servizio (in riferimento all’esempio precedente, il compenso dell’attività svolta nel mese di aprile verrà corrisposto il 30 giugno, il compenso dell’attività svolta nel mese di maggio verrà corrisposto a luglio, fino al pagamento del compenso del 12° mese).
Il ritiro prima della conclusione del terzo mese comporta la decadenza dai benefici previsti dal progetto.

Documenti allegati

Realizzazione siti web www.sitoper.it