06 Ottobre 2022
L' Associazione
percorso: Home
UNA STORIA IN DIVENIRE
portaperta-odv

L’associazione PortAperta nasce nel 2001 come strumento operativo del Centro d'Ascolto Caritas "Don Tonino Bello" e della Parrocchia di San Piero Agliana per volere del parroco don Paolo Tofani, che ne è il presidente, e di un gruppo di volontari.

PortAperta realizza interventi, progetti e attività continuative in risposta ai bisogni delle famiglie e alle fragilità sociali emergenti del territorio su cui opera, il comune di Agliana.


Il doposcuola, i corsi d'italiano per stranieri adulti, lo Spazio Donna e la Casa di Accoglienza “Ivana Bardi” sono il centro dell'attività dell'associazione: progetti di accoglienza e servizi educativi con cui prevenire fenomeni di emarginazione e rischio di devianza, mettendo in pratica percorsi di inclusione sociale.

L'ascolto del territorio, possibile grazie allo stretto rapporto con il Cda Caritas e con i Servizi Sociali, ha portato l'associazione a consolidare attività a favore dei minori e delle donne, fasce più deboli della società.

PortAperta vive il territorio in cui opera e negli anni si è fatta protagonista di progetti di cittadinanza attiva ed educazione interculturale, anche tramite momenti di aggregazione e socializzazione aperti a tutti come la Festa dei Popoli, organizzata insieme alle comunità migranti del comune aglianese. Iniziative che risultano complementari all'attività educativa come segni di una comunità aperta in cui si stimolano la relazione e la conoscenza dell’altro, contro il muro di solitudine che isola ed allontana i più fragili.

Da sempre PortAperta rivolge grande attenzione al mondo giovanile, proponendo percorsi di Servizio Civile, accogliendo tirocinanti e volontari nei suoi servizi.

PortAperta contribuisce all’Osservatorio delle povertà, dei bisogni e delle risorse della Caritas Diocesana di Pistoia. Aderisce al Coordinamento provinciale di Libera Pistoia, associazioni, nomi e numeri contro le mafie e dal marzo 2021 il centro Madre Teresa di Calcutta, cuore pulsante dei servizi educativi dell’associazione, è sede del Presidio Libera Agliana- Montale- Santomato “Don Peppe Diana”.

L’associazione PortAperta nasce nel 2001 come strumento operativo del Centro d'Ascolto Caritas "Don Tonino Bello" e della Parrocchia di San Piero Agliana per volere del parroco don Paolo Tofani, che ne è il presidente, e di un gruppo di volontari.

PortAperta realizza interventi, progetti e attività continuative in risposta ai bisogni delle famiglie e alle fragilità sociali emergenti del territorio su cui opera, il comune di Agliana.


Il doposcuola, i corsi d'italiano per stranieri adulti, lo Spazio Donna e la Casa di Accoglienza “Ivana Bardi” sono il centro dell'attività dell'associazione: progetti di accoglienza e servizi educativi con cui prevenire fenomeni di emarginazione e rischio di devianza, mettendo in pratica percorsi di inclusione sociale.

L'ascolto del territorio, possibile grazie allo stretto rapporto con il Cda Caritas e con i Servizi Sociali, ha portato l'associazione a consolidare attività a favore dei minori e delle donne, fasce più deboli della società.

PortAperta vive il territorio in cui opera e negli anni si è fatta protagonista di progetti di cittadinanza attiva ed educazione interculturale, anche tramite momenti di aggregazione e socializzazione aperti a tutti come la Festa dei Popoli, organizzata insieme alle comunità migranti del comune aglianese. Iniziative che risultano complementari all'attività educativa come segni di una comunità aperta in cui si stimolano la relazione e la conoscenza dell’altro, contro il muro di solitudine che isola ed allontana i più fragili.

Da sempre PortAperta rivolge grande attenzione al mondo giovanile, proponendo percorsi di Servizio Civile, accogliendo tirocinanti e volontari nei suoi servizi.

PortAperta contribuisce all’Osservatorio delle povertà, dei bisogni e delle risorse della Caritas Diocesana di Pistoia. Aderisce al Coordinamento provinciale di Libera Pistoia, associazioni, nomi e numeri contro le mafie e dal marzo 2021 il centro Madre Teresa di Calcutta, cuore pulsante dei servizi educativi dell’associazione, è sede del Presidio Libera Agliana- Montale- Santomato “Don Peppe Diana”.

Foto di Massimiliano Sarno

Realizzazione siti web www.sitoper.it