03 Dicembre 2021
News
percorso: Home > News > FESTA DEI POPOLI

Un viaggio, tante storie- Festa dei Popoli 2019
Progetti e ringraziamenti

30-06-2019 12:50 - FESTA DEI POPOLI
Si fa presto a dir e viaggio, viaggio è una parola che ha molti significati e sfumature.
Il Viaggio è stato il tema della Festa dei Popoli 2019, ma il viaggio è stato anche l'oggetto di riflessione nel percorso portato avanti durante l'anno nelle attività educative di Portaperta.

In questo anno abbiamo ascoltato storie vere di viaggi attraverso i racconti di chi si sposta per i più diversi motivi.
Servizio civilisti, volontari, gli stessi ragazzi più grandi del doposcuola hanno raccontato aspettative, paure, scoperte e delusione dei loro viaggi. Ma il viaggio è anche quello della senatrice a vita Liliana Segre che, bambina, fu deportata nel campo di concentramento di Auschwitz. Leggere la sua storia, nel giorno della Memoria, ci ha portato dentro un viaggio forzato, doloroso, figlio della privazione di ogni diritto umano e civile.
Abbiamo anche viaggiato con la fantasia, attraverso fiabe del mondo lette in Italiano e la lingua originale, su cui i bambini più piccoli hanno riflettuto producendo dei piccoli libri da rileggere a casa. Cimentandosi con la scrittura in altri alfabeti.

Alla luce delle storie raccontate abbiamo raccolto le riflessioni e i pensieri dei ragazzi del doposcuola e delle frequentanti dello spazio donna.
Quello che emerge è l'immagine, oltre gli stereotipi e pregiudizi del viaggio migratorio, perchè non esiste un unica storia, ma una storia per ciascuna persona.

Il viaggio è conoscenza di nuovi mondi, incontro tra i popoli e riappropriazione della cultura d'origine da parte delle seconde generazioni. Il viaggio è anche, e soprattutto quello che ognuno fa nella propria vita verso le proprie aspirazioni.

Durante la festa abbiamo esposto i materiali prodotti durante il laboratorio, arricchiti dal grande disegno simbolo della Festa 2019 appeso sulla facciata della canonica. Ideato e progettato da Paolo Bini, volontario dell'associazione, il disegno raffigura in un mondo senza i confini e senza le barriere poste dall'uomo, le rotte dei viaggi che l'uomo ha intrapreso nella sua storia per vari motivi. Le gradi scoperte geografiche, le rotte della tratta degli schiavi, i flussi migratori degli Italiani, degli irlandesi e quelli verso l'Europa.

Oltre ai tantissimi volontari fondamentali per portare avanti la Festa dei Popoli, ai rappresentanti delle comunità migranti del territorio, l'associazione Portaperta ringrazia la Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, la Diocesi di Pistoia e la Caritas Diocesana per il sostegno all'iniziativa. Ringraziamo per il supporto i Soci Coop Agliana, per la collaborazione all'edizione 2019 l'associazione San Martino de Porres e l'Associazione Gianluca Melani, per la sentita partecipazione al mercatino solidale l'associazione L'Acqua Cheta Pistoia, l'Anpi Agliana, l'Auser Agliana, Djam Rek Pistoia, La Tarta- Ruga Montemurlo, il progetto Spaccio Cultura Pistoia e Libera Pistoia.


Fonte: Portaperta News

Realizzazione siti web www.sitoper.it